Good times roll: Ric Ocasek (1949-2019)

Ieri è morto a New York Ric Ocasek. Settantenne, e desta sorpresa, se si considera che quest’uomo secco e allampanato non ha mai mutato aspetto fin dall’epoca del grande successo, quegli anni Ottanta che lo incoroneranno per sempre come uno dei più dotati autori di canzoni. In realtà Ocasek è stato molto di più che “il leader dei Cars“: curatore di video e dell’immagine (o meglio, dell’estetica), produttore (“Rock For Light” dei Bad Brains, nientemeno), talent scout, pittore, compositore in conto terzi, attore. Insomma, una personalità poliedrica che negli anni ha dimostrato un grande valore, nonostante la fama inevitabilmente legata alle realizzazioni di pop-rock sintetico del periodo del massimo luccichio. Ora che non c’è più quei risultati risplendono ulteriormente, di creatività magari fatua ma intensa, e si mostrano per quello che sono: picchi di un musicista ispirato come molto pochi della sua generazione e non solo.

Un musicista che ora non c’è più.

Who’s gonna drive us home tonight.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...